Credito di imposta, fondo perduto e finanziamenti agevolati per strutture ricettive 2021

contributi a fondo perduto per il turismo nel 2021, erogati dall’agenzia Invitalia, per finanziare sia imprese esistenti che nuove iniziative imprenditoriali, costituiscono delle importanti opportunità.
Vediamo quali sono i bandi attualmente aperti e come accedere alle varie misure.

I suddetti incentivi sono riconosciuti a:

  • imprese alberghiere;
  • strutture agrituristiche;
  • strutture ricettive all’aria aperta;
  • imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, ivi compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici.

    Inoltre, ci sarà anche una misura dedicata alle agenzie di viaggio e tour operator per investimenti e attività di sviluppo digitale

Dal punto di vista degli interventi ammessi, il contributo a fondo perduto e il credito d’imposta sono riconosciuti in relazione alle spese sostenute, incluso il servizio di progettazione, per eseguire i seguenti interventi (avviati successivamente al 7.11.2021 o quelli avviati e non ancora conclusi prima di tale data):

  • interventi di incremento dell’efficienza energetica delle strutture e di riqualificazione antisismica;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
  • interventi edilizi (manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia), funzionali alla realizzazione degli interventi stessi;
  • realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali;
  • spese per la digitalizzazione;
  • siti web ottimizzati per il sistema mobile;
  • programmi per la vendita diretta di servizi e pernottamenti e la distribuzione sui canali digitali;
  • spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio;
  • servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale;
  • strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità;
  • servizi relativi alla formazione del titolare o del personale dipendente sui temi di cui sopra.

 

Le modalità applicative per l’erogazione degli incentivi previsti verranno esplicitate con apposito decreto ministeriale da emanarsi entro il prossimo 7 dicembre.

In ogni caso i contribuenti interessati, in possesso dei requisiti, dovranno presentare, in via telematica, apposita domanda e l’erogazione avverrà, fino ad esaurimento delle risorse stanziate, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle stesse.

 

Per assistenza su come progettare e sviluppare un progetto imprenditoriale richiedi una consulenza gratuita scrivendo a finanziamenti@studioculicchia.it oppure compila il form con i tuoi dati per essere contattato da uno dei nostri consulenti.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio

    Acconsento al trattamento dei miei dati