BONUS ALBERGHI

La misura già sperimentata in passato sarà valida per il biennio 2020 e 2021 e consentirà di finanziare la ristrutturazione e la riqualificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere. 

Beneficiari

Imprese alberghiere, agriturismi, campeggi e stabilimenti termali.

Cosa finanzia

Ad essere finanziate sono le spese per la riqualificazione delle strutture, quali:

  • la ristrutturazione edilizia,
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche,
  • l’incremento dell’efficienza energetica,
  • interventi relativi all’adozione di misure antisismiche,
  • l’acquisto di mobili e arredi.

E’ ad esempio possibile usufruire dell’incentivo per il rifacimento o la sostituzione di cucine e attrezzature professionali, l’acquisto di letti, materassi, tavoli, sedute, nonché arredi fissi per il bagno, apparecchi di illuminazione, ombrelloni e molto altro.

Qual è il contributo

E’ previsto un credito di imposta fino al 65% dei costi ammessi con un massimo di 200 mila euro.

Come si usufruisce del credito di imposta turismo

Il credito d’imposta è ripartito in due quote annuali di pari importo e può essere utilizzato a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui gli interventi sono stati realizzati.

Come fare per richiedere l’incentivo

Si attende la pubblicazione del decreto attuativo con tutte le indicazioni.
Nelle precedenti edizioni era prevista una procedura di prenotazione tramite click day.

 

Hai bisogno di altre informazioni?

Per saperne di più o per individuare il bando adatto alla tua azienda non esitare a contattarci scrivendo a finanziamenti@studioculicchia.it oppure compila il form con i tuoi dati per essere contattato da uno dei nostri consulenti.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio

    Acconsento al trattamento dei miei dati